top of page

Gear & Accessories

Public·51 members
Hudson Brown
Hudson Brown

Fly Project Musica BETTER



Following their short musical hits, the band released "Brasil", which similarly topped charts in Romania,[2] Russia, Greece, Spain, Moldova, Turkey, the Netherlands, Serbia and Hungary[citation needed]. Furthermore, the single was nominated for "Best Dance Song" at Romanian Music Awards.[3]




Fly Project Musica



I Fly Project sono un duo rumeno di musica dance/trance, costituito da Tudor Ionescu e Dan Denes. Il gruppo ha lanciato il suo album di debutto, chiamato Fly Project, nel 2005. Il loro primo singolo di successo è Raisa, che è stata la hit numero 1 in molti club in Romania, riuscendo a rimanere al primo posto delle classifiche musicali fino all'estate del 2006.


Nel 2007 hanno pubblicato il loro secondo album in studio intitolato K-Tinne, un altro successo immediato che ha ottenuto alcuni premi musicali come Top Hits Romanian e Best Dance Hits Top Romanian Awards Best Song. Nel 2008 i Fly Project arrivano alla fama Europea. Brasile, il loro singolo, dichiarato nel 2008 al Romanian Music Awards come miglior singolo ed eseguito con la partecipazione di Anca Parghel e Tom Boxer, è riuscito ad ottenere i primi posti nelle classifiche musicali in Russia, Brasile, Spagna, Paesi Bassi, Turchia, Bulgaria, Grecia, Serbia, Moldavia e altri Paesi. Inoltre, sempre nel 2008, i ragazzi raggiungono il successo anche in Asia con un Best Of di nome Raisa - Angles Na Na Na in Japan. L'operazione è stata effettuata attraverso la casa discografica Roton Romanian e Pony Canyon in Giappone, uno dei più grandi nomi nel settore della musica dell'Asia orientale. L'album ha avuto un impatto immediato e nel 2009 i Fly Project decidono di preparare un tour in Asia, Europa e Stati Uniti.


Fino ad ora, i Fly Project hanno eseguito più di 2000 concerti dal vivo e hanno raggiunto un record di aggiudicazione di oltre 10 importanti premi del settore della musica rumena. Il gruppo è stato anche nominato agli MTV Russia Music Awards per la loro hit Brasil.In Italia hanno iniziato ad avere successo solo dopo il 2010 grazie al singolo intitolato Goodbye, pubblicato nel 2011, e a Musica, uscito nell'estate del 2012. Nel 2013 esce una nuova versione di Musica remixata da Bsharry (Giacomo Bisciarri) e suonata in esclusiva in Francia in programmazione su Fun Radio.


Chapter 4 paints a requisite historical picture of Chilean music as it is understood in the Chilean immigrant community in Oslo, breaking it down into four groups: musica andina, folklore criollo, cancion comprometida (committed or political song), and musica tropical.


Preview Negus, Keith. 2002. Belonging and detachment - musical experience and the limits of identity. Poetics, Journal of Empirical Research on Culture, the Media and the Arts, 30(1-2), pp. 133-145. ISSN 00484571[Article]


Negus, Keith. 1998. Cultural production and the corporation: musical genres and the strategic management of creativity in the US recording industry. Media, Culture and Society, 20(3), pp. 359-379. ISSN 0163-4437[Article]


Preview Young, Michael W. and Bown, Oliver. 2010. Clap-along: A negotiation strategy for creative musical interaction with computational systems. Proceedings of the International Conference on Computational Creativity 2010, pp. 215-222. [Article]


Joncus, Berta. 2012. 'Nectar if you taste and go, poison if you stay': struggling with the Orient in eighteenth-century British musical theatre. (Forthcoming). In: Marina Warner and Philip F. Kennedy, eds. The Arabian Nights: Encounters and Translations in Literature and the Arts. New York: New York University Press. [Book Section]


Joncus, Berta. 2007. Producing Stars in dramma per musica. In: Berta Joncus and Melania Bucciarelli, eds. Music as Social and Cultural Practice: Essays in Honour of Reinhard Strohm. Woodbridge, Suffolk: Boydell & Brewer, pp. 275-293. ISBN 9781874833178[Book Section]


Norton, Barley. 2004. Lên đồng Việt Nam: Cấu tạo âm nhạc của thần thánh (Vietnamese mediumship rituals: the musical construction of the spirits). In: Đức Thịnh Ngô, ed. Đạo Mẫu và các hình thức Shaman trong các tộc người ở Việt Nam và châu Á (The Mother Religion and Forms of Shamanism among Ethnic Groups in Vietnam and Asia). Hanoi: Social Science Publishing House, pp. 310-341. [Book Section] 041b061a72


About

Welcome to the group! You can connect with other members, ge...

Members

bottom of page